Home arrow Blog arrow Colore e identitÓ

Blog

La sezione blog Ú il luogo di discussione e confronto extra-accademico e interdisciplinare. Un blog Ú un un insieme di interfaccie con le quali gli utenti possono esprimersi e interagire scambiando idee, annotando link, pensieri, sotto forma di articoli o recensioni di eventi, allegando file e immagini, commentando gli scritti presenti o aprendo nuove discussioni nel forum. Gli utenti hanno a disposizione un blog personale, dove annotare racconti o pensieri personali. E' in fase di avvio la sezione racconti territoriali dove i cittadini possono raccontare con i diversi media il proprio rapporto con il territorio. L'interazione asincrona e ragionata dei contenuti Ú completabile dalle discussioni in tempo reale della chat.
 
Ultime discussioni nel Blog
MOSTRA FOTOGRAFICA
23.12.11
[ 15 ]
DL 265/A
22.11.11
[ 7 ]
novitÓ in libreria
21.10.11
[ 0 ]
leggequattroppr
02.10.11
[ 0 ]
Il Paese dei cachi
22.09.11
[ 4 ]
Bamboo5000000
07.09.11
[ 8 ]
Cagliari e 3D
12.07.11
[ 57 ]
TESI
11.07.11
[ 0 ]
Colore e identitÓ PDF Stampa E-mail
Scritto da limoon   
lunedý 31 dicembre 2007
Colore_Identità Era giugno di tanto tempo fa. La memoria non è più così lucida, i ricordi sono soffusi nelle sensazioni dell'entusiasmo, nello stupore di tanta gente, per i muri bianchi!
I volti cotti dal sole incorniciavano sorrisi pieni di amicizia e di spontanea partecipazione. Le mani callose stringevano altre mani.
La lunga processione del Corpus Domini, si snodava nelle strette strade imbiancate di calce, i mattoni crudi si vestivano a festa con le frasche portate dai giovani e con i primi colori sui muri.
Si iniziava inconsapevolmente la nuova storia di San Sperate, una storia scritta con i colori dell'entusiasmo.
Pinuccio Sciola

Nel 40° anno di Muralismo Pinuccio Sciola assieme a giovani progettisti sviluppano un processo progettuale come dialogo tra le esperienze svolte verso nuovi sviluppi.

Gli asfalti colorati” rappresentano un continuo operare sulla strada: un laboratorio all’aperto come dialogo e confronto sociale e artistico.

Si è indagato tale spazio attraverso l’analisi Ambientale e Urbanistica che hanno permesso di riconoscere l’identità dei luoghi e di individuare gli ambiti operativi della proposta progettuale.

L'analisi ambientale ha messo in evidenza la posizione del centro storico consolidato tra i due fiumi, Rio Mannu e Rio Flumineddu, e come l'impianto delle strade segua la parcellizzazione agricola preesistente. In questo tessuto si registra un asse di percorrenza che attraversa l'intero sviluppo insediativo rapportandosi alle tre chiese: San Giovanni, la Parrocchia e Santa Lucia.

L'analisi urbanistica mira a sottolineare come l'espansione urbana sia avvenuta principalmente oltre il Rio Flumineddu, lasciando pressochè inalterato il sistema costruito storico_paesaggio contenuto tra i due fiumi. Della nuova zona urbana il principale vettore di attraversamento e collegamento con l'ambito storico è rappresentato dalla via Cagliari e dalla via Croce Santa.

La strategia progettuale è di tipo interdisciplinare ed integra tre punti di intervento:

1. Recupero di un asse di percorrenza del centro storico attraverso l'asfalto colorato valutato in base all'analisi cromatica dei fronti e dei murales

2. Riuso di una porzione della via Cagliari ad uso ciclabile

3. Riqualificazione di via Croce Santa


L'obiettivo è di rivendicare un'identità locale, riconoscibile nelle forme progettuali, nei materiali e nel dialogo con il costruito, e di garantire allo stesso tempo la capacità di soddisfare le esigenze della comunità. Il progetto è orientato verso il coinvolgimento e la formazione di un consenso linguistico, al fine di recepire contributi progettuali grazie alla partecipazione popolare.


L'intervento non è di tipo invasivo ed è caratterizzato da una forte economicità.


consulta_la_pubblicazione

 
< Prec.   Pros. >

 

 

 
9070579 pagine viste dal 03.2001
 ^^^